I 3 pensieri che ti impediscono di perdere peso.

Pensare in modo efficace, facile a dirsi, ma spesso difficile da mettere in pratica. Quando si ha a che fare con il cambiamento e la voglia di fare e pensare positivo, il dialogo interiore con se stessi a volte diventa davvero conflittuale. Ti dici di volere qualcosa e desideri impegnarti al massimo per raggiungere un obiettivo, ad esempio perdere peso oppure iniziare a fare movimento in modo costante, e allo stesso tempo costruisci delle scuse articolate e davvero difficili da ostacolare. Ti è mai capitato?

In psicologia le giustificazioni e convinzioni che portano all’auto-sabotaggio vengono chiamate pensieri irrazionali o automatici. Sono quelle spiegazioni che ti sei dato ad esempio dopo il fallimento di tante diete o l’ennesimo abbonamento in palestra utilizzato poco o niente. Spesso sono convinzioni che ti sei creata partendo anche dai commenti altrui, espressi magari in modo bonario, ma che si sono fissati nella tua testa e ci son rimasti. 

Tutti noi abbiamo i nostri pensieri irrazionali, che mettono i bastoni tra le ruote e si oppongono al cambiamento, esistono per una questione di “economia del cervello”, che per risparmiare fatica ed energie attiva in automatico un gran numero di azioni e pensieri. Per saperne di più sul ciclo delle abitudini e da dove vengono i pensieri auto-sabotanti, ti consiglio la lettura del mio primo post per Yoga Hub Trento .

Ma come cambiare i pensieri che si oppongono al cambiamento?

Ma come si fa a pensare positivo? Come modificare i pensieri che si oppongono al cambiamento?

Ecco 3 esempi, con la rielaborazione in senso positivo dei pensieri sabotanti più frequenti, quando si vuole perdere peso.

“Quando sarò magra, finalmente sarò felice”. E in attesa di essere magra?! Ti accontenti di frustrazione e tristezza?! La felicità non è un numero sulla bilancia, ma viene dal prendersi cura del proprio corpo e del benessere mentale ogni giorno. 

“Ho mangiato troppo, ecco ho rovinato tutto”. Uno sgarro non rovina il percorso che hai fatto per acquisire uno stile di vita sano, l’importante è riprendere con le buone abitudini e non mollare.

“Comincio la dieta lunedì, intanto mi scateno e mangio tutto ciò che è proibito”. Premesso che non esistono “cibi proibiti”,

Cambiare è passare all’azione, senza stravolgere tutto ma iniziare ora, scegliendo il meglio per te quanto più ti è possibile. Abbuffarsi e posticipare l’inizio di un percorso di benessere è il modo perfetto per non iniziare mai a prendersi cura della propria alimentazione, perché lunedì dovrebbe essere diverso da ora?!

Una volta riconosciuto e capito come modificarlo, attraverso l’esercizio, sarà sempre più facile sconfiggere i pensieri automatici che cerca di rifilarti il tuo cervello e rendere più flessibile ed efficace il tuo modo di pensare.

Ti serve aiuto per cambiare i tuoi pensieri irrazionali. Contattami per un primo colloquio.

Pubblicato da Laura Endrighi

Psicologa esperta del comportamento alimentare e l'acquisizione di sani stili di vita e buone abitudini.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.